Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito o cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. OK Info privacy e cookie
| Come raggiungerci | Associazioni Promotrici | Contatti | Press Kit |
Trieste Photo Days

Festival internazionale
della fotografia urbana

Presentazione del libro “URBAN unveils the city and its secrets”

Presentazione del libro "URBAN unveils the city and its secrets"
Proiezioni
» Luogo: Sala del Giubileo - c/o Hotel Filoxenia (Riva Tre Novembre / Angolo Via Mazzini Trieste)
» Data: sabato 29 ottobre 2016
» Ora: 19.00 - 19.30
» Info evento: info@triestephotodays.com

urban_unveils_coverweb

Book presentation / Presentazione del volume


An overview of City stories told through street photography
81 photographers from URBAN 2015 / 22×22 cm book paperback / 192 color pages / Pre-order a copy: info@dotart.it


Una carrellata di storie urbane narrate attraverso la street photography
81 fotografi da URBAN 2015 / libro 22×22 cm brossura / 192 pagine a colori / Pre-order a copy: info@dotart.it


Pictures by / Foto di:
Fabiola Sbano, Chellali Laurence, Adriana Świątek, Alessandro Biggi, Alessandro Pisani, Andrea Boccini, Andrea Falcon, Andrea Ricci, Angelo Farina, Aurelien Voldoire, Bartlomiej Jurecki, Brut Carniollus, Carla Fiorina, Cato Mørner, Chak Ho Leung, Daniele Ficarelli, Daniele Scarso, David Vergara, Davide Corona, Diego Bardone, Diego Pizi, Diego Ravalico, Eddie Wexler, Elena Cometti, Elena Preti, Federico Berti, Ferruccio Valtemara, Florin Flacau, Francesco Licandro, Francesco Luppi, Francesco Truzzi, Giancarlo Staubmann, Giorgio Andreaggi, Giorgio Cappiello, Giovanni Di Domenicantonio, Giuseppe Milo, Giuseppe Persia, Guichard Laetitia, Hans-Joerg Aleff, Helene Chandiok, Ioannis Lachanis, Jane Zhang, Javier Arcenillas, Jianwei Yang, Judit Ruprech, Katarzyna Krzykowska, Lisa Shalom, Luca De Rossi, Luigi Azzarone, Madiha Abdo, Magdalena Bednarska, Malgorzata Czerwien, Manakos Athanasio, Marc Gascoigne, Marco Tagliarino, Marilina Durante, Mario Velez, Martina Biccheri, Massimo Panzavolta, Matteo Capellini, Michal Koralewski, Michele Rieri, Mona Blank, Olah Laszlo-Tibor, Paolo Santarsiero, Philippa Stannard, Rafal Korban, René Piras, Roux Cedric, Sandip Bose, Silvio Lucchini, Stefano Siano, Stefano Spigolon, Tatsuo Suzuki, Tripler Roman, Tymon Markowski, Vendrame Loic, Vincenzo Di Savino, Vinko Bandelj, Yew Kiat Soh, Yuliy Vasilev.

Dall’introduzione:
La Street Photography – o fotografia di strada – è la forma d’arte che racconta al meglio la contemporaneità. Il termine “Street” indica un luogo generico segnato dall’attività umana, e in questo volume si è scelto di soffermarsi in particolare sulla Città, in quanto luogo in cui convergono gli innumerevoli aspetti dell’oggi.
La Città, le sue strade, i suoi edifici, i suoi spazi, portano con loro ampie testimonianze di storia, cultura “alta” e popolare, interazioni sociali e contraddizioni. La fotografia di strada riproduce attimi di assoluta realtà, ai quali ogni fotografo imprime una propria cifra artistica.
La Street Photography è un genere in grado di rivelare le infinite sfaccettature del tessuto urbano e le vite che lo popolano. Spesso questi istanti visivi raccontano più di ciò che mostrano: aspetti inediti della società, attimi di vita vissuta, angoli segreti della città, contrasti e contraddizioni della modernità, celebrazioni della bellezza o narrazioni del degrado urbano.
La tecnica della street poggia quasi interamente sull’occhio, sul tempismo e la sensibilità personale dell’autore, che gli permettono di essere lì, nel posto giusto, al momento giusto, per comporre l’inquadratura che restituisce quel fugace frammento di quotidianità. Il fotografo di strada mette in risalto l’inosservato, rende speciale e unica la normalità.
La fotografia di strada congela in un istante senza fine attimi di assoluta realtà, unici, irripetibili e contrassegnati dal graffio anch’esso unico e irripetibile dell’artista. Piccole storie quotidiane condensate in una frazione di secondo possono raccontare un intero periodo storico. Scatti talvolta ricchi di pathos, talvolta in apparenza banali ma ricchi di spunti di riflessione.
L’obiettivo che si pone questo progetto editoriale dedicato alla Street Photography è quello di offrire al lettore una serie di micro-storie narrate attraverso le immagini.
Le immagini, autentiche e immediate, sono accomunate da un elemento, a volte evidente, altre appena accennato. Le storie sono raggruppate in quattro capitoli dedicati all’origine del mondo, processo che passa per l’evoluzione animale (Origins / Instinct), si evolve per raggiungere il progresso (Progress) e si conclude nella supposta realizzazione del sé, che a volte è perdersi senza un senso (Endgame). Tutte assieme compongono un collage organico che svela la Città e suoi segreti.
Le foto che compongono queste storie sono state selezionate dalla classifica di URBAN 2015, concorso fotografico internazionale che vede ogni anno migliaia di foto in gara e centinaia di partecipanti da tutto il mondo. I fotografi presenti in questo libro utilizzano la loro sensibilità per avvicinarsi ai protagonisti della vita di ogni giorno.

 

 

Loading Map....