Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito o cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. OK Info privacy e cookie
| Come raggiungerci | Associazioni Promotrici | Contatti | Press Kit |
Trieste Photo Days

Festival internazionale
della fotografia urbana

Presentazione libro “Urban & Human Empathy” Vol. 01

Presentazione libro "Urban & Human Empathy" Vol. 01
Conferenze
» Luogo: Sala del Giubileo - c/o Hotel Filoxenia (Riva Tre Novembre / Angolo Via Mazzini Trieste)
» Data: sabato 28 ottobre 2017
» Ora: 19.00 - 19.30
» Info evento: info@triestephotodays.com

Stefano Ambroset e Roberto Srelz presentano il libro “Urban & Human Empathy”, parte del primo progetto fotografico lanciato dalla piattaforma Exhibit Around, incentrato sulla presenza umana immersa nel contesto urbano.  Il progetto, al quale partecipano 49 fotografi da tutto il mondo, comprende un volume e un ciclo di mostre internazionali.

Ospiti gli autori selezionati: Christine Miess (Austria), autrice del progetto “Time Collapsing” e Stan Raucher (USA), autore di “Avoid Naples”.


Christine Miess è nata nel 1977, vive e lavora a Vienna. Dopo gli studi in comunicazione e teatro all’Università di Vienna si diploma nel 2015 in fotografia artistica. Ha vinto numerosi premi ed esposto presso importante gallerie e festival internazionali, tra cui il MAK – Austrian Museum of Applied Arts / Contemporary Art e l’Athens Photo Festival.


Stan Raucher è nato e cresciuto in Minnesota nell’epoca della tv in bianco e nero, dei documentari fotografici su Life magazine e della pubblicazione della Famiglia dell’Uomo di Edward Steichen. Le sue fotografie sono state pubblicate su LensWork, Adore Noir, Slate, Black & White Magazine, The Daily Mail, The Independent, Featureshoot, Camera Arts e Datum Seiten der Zeit. Ha all’attivo più di venti mostre personali internazionali. Tra le sedi espositive in cui ha esposto, la Blue Sky Gallery di Portland, Lishui Museum of Photography e University of Washington Hall Health Center.


Foto di Adriano Cascio, Alfonso De Gregorio, Alvise Busetto, Andrea Piotto, Andrea Scirè, Anna Monda, Antonio Busqueta, Castilho António, Christine Miess, Daniela Pasquetti, Daniele Faverzani, Dario Campos Cervera, Federico Berti, Federico Montaldo, Francesco D’Alonzo, Geir Moseid, Georg Worecki, Gianni Olivetti, Greg Bal, Hiro Tanaka, Josefine Unterhauser, Josh Bergeron, Joshua Sarinana, Juan Rodríguez Morales, Lauren Grabelle, Lawrence Sumulong, Lena Tsibziova, Luciano Roncato, Malwa Grabowska, Manlio De Pasquale, Marcello Ceraulo, Matei Curtasu, Matteo Abbondanza, Max Alvarez, Michael Kofteros, Michał Orliński, Michele Palazzo, Nathalie Vigini, Never Edit, Nicola Daddi, Nino Evola, Olah László-Tibor, Peter Assay, Rafal Rafalski, Ranu Jain, Rob Krauss, Stan Raucher, Stuart Chape, Umberto Lucarelli.
Testi: Roberto Srelz.


UHE_cover-1

Loading Map....